Formazione utilizzo attrezzature di lavoro
Formazione
Formazione addetti squadra antincendio
Certificazioni
Analisi
News | 27/01/2022

NEWSLETTER: Legge 215: le novità su formazione e preposti

L'accordo stato regioni entro Giugno 2022

 E' stata pubblicata la Legge 215 che converte in legge il D.L. 146/2021 che aveva già introdotto modifiche al D.Lgs. 81/2008 relativamente alle ispezioni.

 

La Legge di conversione apporta ulteriori modifiche in materia di preposti e formazione.

 

Ecco le principali novità:

 

1. modifiche ai funzionamenti dei comitati regionali di coordinamento tra gli enti di controllo;

2. lavoratori autonomi: introdotto l'obbligo di comunicazione dell'avvio dell'attività da parte del committente;

3. tra gli obblighi del datore di lavoro e del dirigente di cui all'articolo 18, introdotto l'obbligo di individuazione del preposto;

4. il comma 1 lettera a dell'articolo 19 (obblighi dei preposti) vede aggiungersi questa parte: "e, in caso di rilevazione di comportamenti non conformi alle disposizioni e istruzioni impartite dal datore di lavoro e dai dirigenti ai fini della protezione collettiva e individuale, intervenire per modificare il comportamento non conforme fornendo le necessarie indicazioni di sicurezza. In caso di mancata attuazione delle disposizioni impartite o di persistenza dell'inosservanza, interrompere l'attività del lavoratore e informare i superiori diretti" mentre viene aggiunta la lettera f-bis: "in caso di rilevazione di deficienze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e di ogni condizione di pericolo rilevata durante la vigilanza, se necessario, interrompere temporaneamente l'attività e, comunque, segnalare tempestivamente al datore di lavoro e al dirigente le non conformità rilevate";

5. obbligo di comunicazione del nominativo del preposto al committente da parte degli appaltatori;

 

6. previsto, entro giugno 2022, un nuovo Accordo Stato Regioni che andrà a rivedere e riorganizzare la formazione con queste aggiunte:

 

- formazione obbligatoria per il datore di lavoro;

- verifica dell'efficacia della formazione durante il lavoro;

- aggiornamento formazione preposti ogni 2 anni e divieto di utilizzo della FAD per i preposti sia per il corso iniziale che per l’aggiornamento;

 

6. addestramento: definito in maniera più puntuale e specifica l'addestramento: "l'addestramento consiste nella prova pratica, per l'uso corretto e in sicurezza di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale; l'addestramento consiste, inoltre, nell'esercitazione applicata, per le procedure di lavoro in sicurezza. Gli interventi di addestramento effettuati devono essere tracciati in apposito registro anche informatizzato."

 

7. sicurezza nelle scuole: prevista l'esenzione dei dirigenti scolastici dalle responsabilità correlabili a mancanze di carattere strutturale degli edifici che sono di competenza di altri enti e possibilità di interdire parte della struttura in caso di rischio grave e immediato. Anche la valutazione dei rischi strutturali è di competenza esclusiva dell'ente gestore e il DVR viene redatto in maniera congiunta.

 

 

PS&Q VARESE organizzerà, non appena verrà pubblicato l’acordo stato regioni di cui sopra, un incontro per illustrare le novità e i programmi formativi.

 

Restiamo comunque fin da ora disponibili ai nostri contatti per qualsiasi informazione in merito .

 

PS&Q VARESE SRL A SOCIO UNICO 

TEL. 0331 776619 

INFO@PSQVARESE.COM 


News

Patente a punti

Modifiche del 30/04/2024

News

PREVENZIONE DEL RISCHIO CANCEROGENO PROFESSIONALE

monitoraggio esposizione ai gas di scarico dei motori diesel

News

PATENTE A PUNTI

Pubblicato il DL 2 marzo 2024, n. 19 (decreto PNRR 4)

News

MUD 2024

Presentato il nuovo modello: Scadenza 30/06/2024

IL RISCHIO ELETTRICO

Controlli periodici nelle aziende

News

Decreto direttoriale n. 97 del 22 settembre 2023

Scadenze di iscrizione RENTRI Registro Elettronico Nazionale per la Tracciabilità dei Rifiuti

News

PRESENTAZIONE OT23

Pubblicata la modulistica aggiornata